Graco Inc.

Regola con facilità la potenza della sabbiatura per un risultato privo di polvere

Budo-Mat è una ditta con 14 anni d'esperienza nel settore delle costruzioni in metallo e calcestruzzo. Si occupa di strutture in cemento armato e in muratura, strutture abitative leggere, ristrutturazioni in altezza, riparazioni di strutture in acciaio, progettazione e verniciatura, sabbiatura, lavori di rivestimento protettivo e copertura tetti.

La ditta fu incaricata da Tauron, una società polacca responsabile del sistema di riscaldamento nella città di Tychy, di ristrutturare la parete esterna del proprio locale caldaia. Un lavoro su una dimensione di 10.000 metri quadrati.

Uno strato di zinco e un rivestimento superiore organico proteggevano la parete dalla corrosione. Visto che nel tempo il rivestimento organico aveva cominciato a sfaldarsi, si era resa necessaria una ristrutturazione. Poiché lo zinco è un buon materiale per il rivestimento protettivo, la parte fondamentale della ristrutturazione consisteva nel rimuovere solo il rivestimento organico superiore.

Due fattori erano essenziali per Tauron: che il lavoro fosse eseguito in modo da ottenere un risultato pulito e privo di polvere e che la sabbiatura della superficie fosse eseguita solo su una parte degli strati.

Rimuovere lo strato di zinco, dello spessore tra i 30 e i 50 micron, avrebbe comportato la realizzazione di un nuovo sistema di rivestimento protettivo, con conseguenti maggiori costi di ristrutturazione. Il sistema doveva non solo garantire un risultato privo di polvere, ma anche permettere alla centrale elettrica di funzionare a pieno ritmo.

Soddisfazione di tutti i requisiti

Durante la ricerca di un macchinario che si adattasse alle richieste di Tauron, Budo-Mat contattò il distributore Graco Kumibex, con il quale aveva già collaborato in precedenza. Budo-Mat acquistò un EcoQuip EQ100 appositamente per questo lavoro, dopo che Kumibex aveva provato, attraverso una dimostrazione, che si trattava della macchina più indicata per questo tipo di progetto.

La macchina soddisfa infatti tutti i requisiti richiesti e Budo-Mat riuscì così a rimuovere il vecchio rivestimento superiore lasciando intatto lo strato di zinco. Budo-Mat riuscì a regolare facilmente la potenza della sabbiatura e a controllare la profondità raggiunta. Durante i lavori, inoltre, la centrale elettrica funzionò normalmente senza dover far fronte a una grande quantità di polvere.

Un sistema più semplice e pulito per risultati più redditizi

Grazie a EcoQuip, la ditta è riuscita a rimuovere solo il rivestimento superiore lasciando intatto il rivestimento di zinco. Questo lavoro non sarebbe stato possibile con una sabbiatura tradizionale.

Grazie all'intervento su una sola parte della parete, Tauron ha potuto risparmiare sulla ristrutturazione. Inoltre, durante i lavori di ristrutturazione, la centrale elettrica ha potuto operare al solito ritmo.