Graco Inc.

Ristrutturazione di pareti di serbatoi negli impianti di trattamento delle acque reflue

La ristrutturazione di serbatoi di contenimento secondari presso l'impianto di trattamento delle acque reflue a Tomaszów Mazowiecki, in Polonia, è stata assegnata a un appaltatore. Il vecchio calcestruzzo e la protezione di superficie dovevano essere ristrutturati a causa del deterioramento dovuto alle acque reflue. La superficie da ristrutturare era di 2000 m2 e il lavoro è stato effettuato in tre fasi.

Si è proceduto innanzitutto con la pulizia del vecchio calcestruzzo, effettuata con una macchina idrodinamica con portata sotto i 1.000 bar. La fase successiva è consistita nel riprofilamento del calcestruzzo con uno strato di legante Inducret Bis 0/2 e nel riempimento dei fori presenti nel calcestruzzo con Inducret Bis 5/40. Una volta pulito e preparato il calcestruzzo, è stato applicato l'isolante minerale Inducret Kis 0/2. Il lavoro è stato completato in 20 giorni da 4 persone. Durante i primi 10 giorni sono stati eseguiti lavori di riparazione e lisciatura del cemento. Nei 10 giorni successivi sono stati applicati mastice e isolante.

Il lavoro è stato completato in metà del tempo

L'applicazione di mastice e isolante è stata effettuata a spruzzo utilizzando la pompa per malta Graco. Questo metodo ha dimezzato il tempo di lavoro rispetto alla frattazzatura manuale. Lo stesso numero di persone nelle stesse condizioni avrebbe impiegato almeno 20 giorni per portare a termine manualmente la seconda fase del processo.

Il giusto spessore in un solo passaggio

Uno dei vantaggi dell'utilizzo della pompa per malta è che permette l'applicazione di materiale sufficiente a raggiungere lo spessore desiderato in un solo passaggio, mentre la frattazzatura manuale necessita di due passaggi e molto più sforzo per raggiungere lo stesso spessore.