Graco Inc.

Display elettronici sigillati con il sistema PR70

Fondata nel 1989, Nata-Info ha sede nella città russa di Yoshkar-Ola, non lontano da Kazan. L'azienda produce numerosi display informativi per stadi e strutture sportive, oltre a schermi ad alta risoluzione utilizzati per la traduzione di eventi pubblici in città come S. Pietroburgo e Mosca. Nata-Info cercava una soluzione per sigillare i moduli video a LED, i tabelloni segnapunti elettronici e i display informativi, sia per applicazioni esterne sia interne.

Dalla miscelazione manuale a quella automatizzata

Per sigillare i moduli sono impiegati composti siliconici bicomponenti con contenuto ridotto di VOC. La procedura di miscelazione di tali materiali è piuttosto difficoltosa: per mantenere la qualità del materiale è estremamente importante avere un flusso uniforme. In più, il tempo di gelificazione è di circa 15 minuti. In passato, l'azienda utilizzava procedure di miscelazione e dosaggio manuale; tuttavia, la qualità del prodotto finale non era soddisfacente. Gli strati di materiale, infatti, non erano uniformi e non era possibile calcolare il volume del materiale applicato. Nata-Info ha quindi deciso di passare a un'applicazione con miscelazione automatica, con l'intento di ottimizzare il processo di sigillatura, ridurre gli sprechi e tagliare i costi di produzione.

Miscela di materiali di alta qualità

Il distributore locale Graco, Clever Electronics, ha suggerito il sistema Graco PR70, per la miscelazione a rapporto fisso e per il dosaggio controllato. Questo dispositivo assicura un rapporto preciso dei materiali a viscosità media o bassa. Le principali caratteristiche della macchina sono l'estrema stabilità e qualità della miscela di materiale e a uno straordinario controllo dei consumi.

Dopo l'installazione del PR70, i dipendenti di Nata-Info hanno riferito di una serie di vantaggi nelle operazioni quotidiane: "Il sistema di dosaggio è preciso e assicura un buon ritorno dell'investimento. Il rapporto dei componenti è fisso, ma è possibile prevedere un set di cilindri aggiuntivo per modificarlo rapidamente. I miscelatori statici garantiscono una miscela del materiale qualitativamente molto soddisfacente. Un modulo HydraCheck regola il flusso di materiale. L'interfaccia è facile da capire e intuitiva. Le operazioni di inserimento del materiale e di pulizia del sistema sono anch'esse semplicissime ed è prevista la possibilità di automatizzare le procedure di dosaggio utilizzando un robot".